Ci sono bambini che devono affrontare interventi difficili che segnano la loro vita.

Con la tua firma puoi prenderti cura di loro

Come fare per donare il 5×1000 ad A.B.C.
Destinare il tuo 5×1000 ad A.B.C. è semplice e non ti costa nulla.
Nel modulo per la dichiarazione dei redditi firma il riquadro “Sostegno degli enti del terzo settore” e inserisci il codice fiscale di A.B.C. 01084150323

Richiedi il promemoria con il codice fiscale di A.B.C.

Cosa abbiamo realizzato grazie al tuo 5×1000

Grazie alle persone che sono accanto ad A.B.C. nell’ultimo anno abbiamo potuto fare molto

Più di 190 famiglie accolte in un anno nelle sei case A.B.C.

I piccoli pazienti e le famiglie ospitate hanno potuto mantenere la loro quotidianità restando insieme, sentendosi accolte in un ambiente familiare e affrontando con più serenità il periodo del ricovero.

345 famiglie hanno ricevuto supporto psicologico

204 famiglie sono state sostenute con accompagnamento emotivo nel reparto di Chirurgia mentre 141 nuove famiglie hanno ricevuto supporto psicologico dalla diagnosi prenatale.

142 volontari impegnati in attività di accoglienza, raccolta fondi e reparto

Le Magliette Rosse di A.B.C. sono il gruppo di volontari che, attraverso diverse attività, si prendono cura dei bambini ricoverati nel reparto di Chirurgia del Burlo Garofolo e delle loro famiglie. Ogni pomeriggio sono al fianco degli oltre 2700 bambini ricoverati con giochi e attività.

Il tuo 5x1000 ad A.B.C. si trasformerà in accoglienza, ascolto e cura per i piccoli pazienti e le loro famiglie

Con un reddito di 15.000 euro, il tuo 5×1000 vale 18 euro

Sosterrai le spese del materiale necessario per le attività dedicate ai bambini in reparto.

Con un reddito di 25.000 euro, il tuo 5×1000 vale 31 euro

Contribuirai ad ospitare una famiglia in una delle Case A.B.C. durante il periodo di ricovero del bambino.

Con un reddito di 60.000 euro, il tuo 5×1000 vale 97 euro

Contribuirai al sostegno psicologico ed emotivo dei bambini e dei genitori durante tutto il percorso di cura.

La tua firma è accoglienza
Donerai alle famiglie dei piccoli pazienti un luogo confortevole e accogliente in cui ritrovare il calore di casa. Con il tuo supporto, le Case A.B.C. saranno per loro un rifugio sicuro, dove affrontare insieme il periodo del ricovero e tornare a vivere la quotidianità.
La tua firma è ascolto
Garantirai cura e sostegno emotivo ai piccoli pazienti e alle loro famiglie durante tutto il percorso di cura. Farai in modo che le psicologhe di A.B.C. siano sempre al loro fianco e darai sostegno e coraggio per affrontare con più serenità questo momento difficile della vita.
La tua firma è sostegno
Regalerai ai piccoli ricoverati momenti di gioco, spensieratezza e risate insieme ai volontari A.B.C. che saranno presenti ogni pomeriggio in reparto, perché anche dal letto dell’ospedale questi bambini coraggiosi possano vivere la loro infanzia.
La tua firma è cura
Supporterai l’Ospedale Burlo Garofolo donando strumentazione specialistica e contribuirai a rendere il reparto sempre più a misura di bambino.
Precedente
Successivo

Hai ancora dubbi sul 5×1000?

Scarica la guida gratuita di A.B.C.

Inserisci qui i tuoi dati per ricevere gratuitamente la guida di A.B.C. sul 5×1000 e trovare tutte le risposte alle domande più frequenti.

Insieme a te e al tuo 5×1000: la parola ai genitori

“Che sollievo rientrare la sera e potersi preparare un pasto caldo, nella propria intimità! Un po’ di normalità. Seppur distante dal mio paese, mi sono sentita accolta e protetta, proprio come in una famiglia e, anche se le difficoltà non mancavano, io e Giada eravamo circondate da persone pronte a darci sostegno. Siete casa, forza e amore!” Serena, mamma di Giada.
“A.B.C. ci ha garantito supporto psicologico e un tetto che tutt’oggi chiamiamo casa. È difficile associare la parola casa con la parola ospedale. Sembra che i due vocaboli insieme stridano ma Trieste è uno luogo che ci portiamo dentro. La casa di A.B.C. ci ha accolto e protetto. Grazie per averci regalato l’essenza dell’essere a casa”. Chiara, mamma di Riccardo
Precedente
Successivo

Le scadenze per presentare la tua dichiarazione dei redditi

30 settembre

Per 730 ordinari presentati al proprio sostituto d’imposta e per 730 precompilato o presentato tramite CAF o altro intermediario (ad es. commercialisti)

30 novembre

Per il modello REDDITI PF (ex modello UNICO PF), utilizzata dai contribuenti non titolari di P.Iva che non possono assolvere ai propri obblighi dichiarativi ai fini IRPEF tramite il modello 730.