News  
     
 

Archivio News

2019

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006



 
11/06/2019 | LA VOCE DEI VOLONTARI

La protagonista della voce dei volontari di oggi è Benedetta, tirocinante di psicologia e volontaria di A.B.C. Benedetta ci racconta dell’incertezza provata prima di fare i primi passi all’interno del reparto e di come poi, condividere le giornate, i sorrisi ed i progressi arricchisca, giorno dopo giorno, l’esperienza in reparto e di come permetta ad ognuno dei volontari, di sentirsi parte, anche solo con un “pizzico”, del percorso di quel bambino.


Mi chiamo Benedetta e ho cominciato l'esperienza con A.B.C. come tirocinante. Inizialmente, non ero molto convinta: l'idea di entrare in un reparto e confrontarmi con persone, soprattutto bambini e ragazzi, che stavano affrontando un momento difficile, mi spaventava. Non ero sicura di come me la sarei cavata, se sarei stata in grado di dire la cosa giusta e di non essere inopportuna ma, andando avanti nel percorso, mi sono resa conto che c'è molto più di questo.

Non si tratta di entrare in stanza e dire la cosa più intelligente o brillante del mondo, si tratta di esserci, di ascoltare o conversare, se è questo di cui hanno bisogno in quel momento, di arrivare e aver voglia di fare un gioco insieme o anche semplicemente di entrare e rompere la quotidianità della loro giornata, di essere un contatto col mondo esterno.

Anche se possono sembrare azioni banali, quando ti abbracciano forte prima di essere dimessi o ti sorridono prima che tu entri, facendoti capire che ti stavano aspettando, quando ringraziano per l'appartamento che gli è stato offerto “perché è bello tornare in un posto caldo e familiare”, quando li vedi alzarsi e camminare e fare progressi, sei contenta anche tu e ti senti parte di qualcosa di importante, senti che un pizzico della loro guarigione, forse, è anche merito tuo e capisci che è molto di più, che il nostro lavoro fa veramente la differenza ed effettivamente cambia in meglio la loro esperienza, che non è semplicemente entrare in stanza con un carrello e interagire, c'è un mondo dietro.





..torna alla lista news ›
 
     
  Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo - onlus - Cod. Fiscale 01084150323   Privacy      Credit: Altamira / Agora Web