News  
     
 

Archivio News

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006



 
12/07/2016 | LA VOCE DEI VOLONTARI

"Il Giudizio è nemico": oggi Alexandra ci racconta che si può vivere un'esperienza prendendo quello che viene, senza necessariamente ricorrere ad un'etichetta o fare i conti con un'aspettativa. Per stare insieme all'altro basta ESSERCI, con il proprio mondo interiore, le proprie paure e i propri valori. Ed ecco che allora scatta la "magia" dell'incontro, un incontro che si nutre di intimità e reciprocità.


Considero  "La Voce dei Volontari" una forma di sensibilizzazione relativamente ad un difficile argomento come quello del volontariato e nello specifico sul concetto di "rapporto interpersonale". Un rapporto bidirezionale che fonde due mondi apparentemente distanti ma che evidentemente condividono un sentimento, altrimenti non si creerebbe quel magico legame chiamato “Intimità".

E’ proprio l’intimità  che muove l’A.B.C.: una familiarità intrinseca che trasforma questa Associazione in incubatrice, in cui bambini, genitori e volontari costituiscono un nucleo allargato e dove avviene uno scambio affettivo.

Non è semplice muoversi nel reparto di Chirurgia Pediatrica del Burlo. Certe volte ci si sente come elefanti in una cristalleria. L’incognita del “cosa troverò dietro quella porta" e se ad accoglierci sarà un sorriso o meno?!

Si crea spesso un’ambiguità relativamente a “chi sta dando cosa a chi?!”. E ben presto ci si rende conto che si è dinnanzi ad un legame basato sulla reciprocità.

Non si ha a che fare solamente con sentimenti positivi, anche quelli negativi possono farne da padrone. Ci si confronta con il NO: “no, non è il momento”, “no, non ci serve niente”… Ed è proprio in queste situazioni che si entra in contatto con aspetti personali di difficile gestione e metabolizzazione: sentirsi rifiutati, non voluti, mandati via, non ascoltati.

Però anche questo fa parte del gioco. Si impara che il Giudizio è nemico. Ed è importante accogliere quello che succede senza mettere necessariamente un’etichetta. Prendere le cose per come vengono.

Se dovessi descrivere la mia esperienza all’interno dell’A.B.C. ne parlerei in termini di crescita personale. L’altruismo è figlio di una ricerca interiore che si concretizza nel rapporto con gli altri.





..torna alla lista news ›
 
     
  Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo - onlus - Cod. Fiscale 01084150323   Credit: Altamira / Agora Web